Bermuda: 64 nuove compagnie assicurative e riassicurative

La Bermuda Monetary Authority (BMA) lo scorso anno ha registrato 64 nuove compagnie assicurative e riassicurative, una in meno rispetto al 2014.

Tra le nuove compagnie assicurative, 22 sono a responsabilità limitata o captive, sei in più rispetto alle 16 registrate l’anno precedente.

Shelby Weldon, direttore dell’unità che si occupa delle licenze e delle autorizzazioni dell’agenzia di regolamentazione, ha affermato: “è in aumento il numero di captive perché non solo esse riducono i costi assicurativi ma sono componenti importanti dei fiorenti programmi di risk management delle società madri.”

Ha aggiunto che le captive registrate negli ultimi sei mesi del 2015 hanno coperto una vasta gamma di rischi, dall’estrazione di petrolio e gas in Canada all’assicurazione RC auto in Peru.

Weldon ha affermato: “è incoraggiante assistere a continue nuove registrazioni dal Canada e dall’America Latina, poiché queste regioni sono state al centro dell’espansione del business alle Bermuda.”

Durante la seconda metà del 2015, gli Stati Uniti hanno detenuto il record di formazione di nuove captive.

Le compagnie captive con sede alle Bermuda non sono coinvolte delle regole di sorveglianza europee di Solvency II, che si applicano solo alle compagnie assicurative commerciali, a quelle riassicurative e ai gruppi assicurativi dell’Islanda.

La BMA lo scorso anno ha registrato 13 nuove compagnie assicurative e riassicurative generali, confrontate con le 11 del 2014.

Nel lungo termine, le compagnie assicurative e riassicurative hanno registrato nove nuovi ingressi nel mercato, cifra invariata rispetto all’anno precedente.

Tra le nuove compagnie assicurative e riassicurative c’è un’azienda cinese creata per ridurre il costo dei trattamenti antitumorali nel paese.

Nel 2015 sono state registrate 20 nuove compagnie assicurative special-purpose, 8 in meno rispetto al totale del 2014.

I nuovi fondi di asset management sono stati 83 lo scorso anno, un lieve aumento rispetto agli 80 registrati nel 2014.

Lo scorso mese si sono verificate 11 nuove registrazioni nel settore ri/assicurativo.

Fonte: Royal Gazette