Accordo di riassicurazione sulle pensioni L&G-Hannover Re da 200 mln €

Legal & General (L&G), compagnia assicurativa inglese specializzata nell’erogazione delle pensioni, e la compagnia di riassicurazione tedesca Hannover Re hanno unito le forze per completare un accordo di riassicurazione e di trasferimento dei rischi per quanto riguarda le pensioni europee.

È la prima volta che L&G entra a far parte del mercato europeo del trasferimento dei rischi relativi alle pensioni e ora il suo giro d’affari si estende a Regno Unito, Stati Uniti ed Europa.

Grazie all’accordo, la compagnia assicurativa olandese ASR Nederland NV ha trasferito 200 milioni di euro di obbligazioni pensione a Legal & General Re (L&G Re), l’unità riassicurativa della compagnia.

Con questo deal Hannover Re non si assume i rischi ma opera piuttosto da tramite, mentre L&G si assume sia il rischio di longevità che l’asset risk.

I 200 milioni di euro stanziati per le pensioni sono solo una parte del portafoglio pensionistico di ASR Nederland NV e permetteranno alla compagnia di ottimizzare i propri rischi patrimoniali.

Legal & General Reinsurance Company è stata registrata nelle Bermuda nel 2013 e nel 2014 si è affermata con hub riassicurativo, con lo scopo di aiutare L&G ad estendere l’attività di trasferimento dei rischi relativi alle pensioni. Questa è la prima transazione eseguita tramite L&G Re.

Questa transazione non solo cede al settore riassicurativo tutte le obbligazioni o responsabilità associate con il portafoglio pensionistico di ASR da 200 milioni di euro, ma trasferisce anche il correlato rischio di longevità alle compagnia di riassicurazione coinvolte.

ASR Nederland NV, dopo essere stata acquistata nel 2008 dal governo olandese in seguito al tracollo di Fortis, ora diventerà una compagnia assicurativa privata. Il ministro delle finanze olandese ha approvato la privatizzazione e la vendita di ASR nel 2016, a condizione che rimanga finanziariamente stabile. Questa transazione rientra nella strategia della compagnia per mantenere la stabilità, trasferendo rischio aggiuntivo al mercato riassicurativo.

Fonte: Artemis