Intesa Sanpaolo Vita: risultato netto a 480,4 mln (+38,6%) nel 2014

Il Consiglio di Amministrazione di Intesa Sanpaolo Vita  ha approvato i risultati al 31 dicembre 2014 del Gruppo Assicurativo Intesa Sanpaolo Vita.

Il gruppo assicurativo Intesa Sanpaolo Vita, guidato dall’amministratore delegato NicolaMaria Fioravanti, ha ottenuto un importante incremento dei risultati economici e un rafforzamento del proprio posizionamento nel mercato assicurativo nazionale grazie al consuntivo della raccolta lorda superiore a 20,8 miliardi di euro.

La chiusura del 2014 ha confermato la crescita della performance commerciale grazie al contributo delle reti distributive del Gruppo Intesa Sanpaolo: la nuova produzione vita segna un incremento del 50,8% passando da 13.673,0 mln del 2013 a 20.625,2 mln alla fine del 2014. La produzione lorda vita passa da 13.946,2 mln a 20.449,3 mln (+49,5%). Tale crescita è stata possibile grazie:

– ad un incremento di 3.131,4 milioni della raccolta sui prodotti Unit Linked pprezzati

per le loro caratteristiche di innovazione ed il loro orientamento ai bisogni dei Clienti:

tali prodotti hanno evidenziato nel 2014 una raccolta lorda per 5.943,8 mln rispetto ai 2.812,4 mln rilevati nel corso del 2013;

– ad un incremento del 34,0% della raccolta sui prodotti tradizionali sviluppati con  una forte value proposition per la Clientela e disegnati per contenere i livelli di rischio per la Compagnia. La raccolta lorda su tale categoria di prodotti passa dai 11.020,1 mln a fine 2013 ai 14.763,1 mln a fine 2014 evidenziando un incremento di 3.743,0 mln;

– ad un incremento del 25,2% della raccolta sul business previdenziale che passa dai

113,7 mln rilevati alla fine dell’esercizio 2013 ai 142,4 mln rilevati alla fine del 2014.

La produzione netta pari a 11.046,0 mln, in incremento del 172,3% rispetto ai 4.055,9 mln rilevati nel 2013, ha contributo all’incremento del 26,1% degli asset under management del gruppo assicurativo che passano da 75.216,1 mln del 2013 a 94.878,0 mln.

L’incremento degli asset under management si registra sia nelle riserve tecniche sia nelle passività finanziarie riferite ai prodotti index e unit linked:

– +27,4% sulle riserve tecniche passando da 58.402,4 mln del 2013 a 74.413,9 mln del 2014;

– +21,7% sulle passività finanziarie passando da 16.813,7  mln del 2013 a 20.464,1

 mln del 2014.

Gli investimenti e le disponibilità liquide passano da 76.861,9  mln alla fine di dicembre 2013 a 97.192,8  mln evidenziando una crescita di 20.330,9  mln pari al 26,5% .

L’ottima performance è riflessa anche nel risultato netto consolidato che passa dai 346,7  mln del 2013 a 480,4  mln del 2014 evidenziando un incremento pari al 38,6%.

Il patrimonio netto del gruppo assicurativo si attesta a 4.379,5  mln in aumento di 0,2  mln (+1,2%) rispetto alla chiusura dell’esercizio 2013 che aveva evidenziato un patrimonio netto pari a 4.329,3  mln. Il plusvalore latente netto relativo agli investimenti Available for Sale iscritto nel patrimonio netto è pari alla fine del 2014 a 590,5  mln in incremento del 84% rispetto ai 321,0  mln rilevati a fine 2013.

L’indice della solvibilità di gruppo (Solvency I ratio), definito come rapporto tra il margine disponibile e il margine richiesto, conferma la solidità patrimoniale del Gruppo Assicurativo Intesa Sanpaolo Vita. Tale rapporto si attesta al 173,9% a fine esercizio (189,6% al 31 dicembre 2013), con eccedenza di 2.051,9  mln (2.089,1  mln a fine 2013).

L’ammontare complessivo del debito subordinato del Gruppo Assicurativo Intesa Sanpaolo Vita è pari a 1.337,6  mln di cui 1.250,0  mln in circolazione attraverso le due emissioni obbligazionarie subordinate quotate alla borsa del Granducato del Lussemburgo.