Giappone -La Novartis rischia la sospensione temporanea dell’attività

Di Riccardo Tacconi

Il Governo giapponese sta prendendo in seria considerazione la sospensione temporanea dell’attività della Novartis in Giappone, dato che ha nascosto i dati reali di alcune sperimentazioni cliniche e gli effetti avversi di farmaci.

 Lo scandalo maggiore è scoppiato lo scorso anno in Aprile, in relazione a due farmaci anti-leucemia, Tasigna e Gleevec, per i quali sono stati tenuti nascosti 10 casi di eventi avversi gravi su 3.000 pazienti sottoposti al trattamento. Un altro caso – di quest’anno – è relativo al farmaco Diovan  (Valsartan), usato normalmente nel trattamento dell’ipertensione e nell’infarto post-miocardico, per il quale una delle accuse è quella di aver enfatizzato oltre misura la sua efficacia, al di là delle sue effettive qualità.

 La Novartis ha licenziato tutto lo staff giapponese e sta cercando di parare il colpo.

 Fonte

 http://www.fiercepharma.com/story/novartis-faces-suspension-japan-after-series-trial-data-scandals/2015-02-03