Groupama Assicurazioni torna ai profitti

Groupama Assicurazioni (controllata italiana del gruppo mutualista francese) torna all’utile nel 2012, dopo il rosso del 2011, realizzando un risultato netto positivo di 45,6 milioni, contro il rosso di 51 milioni del 2011 che era stato fortemente segnato dall’impatto dei titoli greci.

Il Margine di solvibilità si attesta oltre il 140%, particolarmente rinforzato rispetto allo scorso anno (130%)

Anche nel 2012 si è fatto sentire il peso della Grecia sul risultato, per effetto della vendita di tutte le obbligazioni di Atene in portafoglio.

La compagnia, che conta circa 1000 agenti e oltre 1,8 milioni di clienti, ha realizzato lo scorso anno una raccolta premi in lieve calo a 1,56 miliardi di euro, pari a circa il 60% dei premi del polo internazionale del gruppo francese (presente anche in Turchia, Grecia, Portogallo e nell’Europa centro-orientale). Nel Ramo danni la raccolta di Groupama Assicurazioni è stata pari a 1,31 miliardi (-1,6%), con un trend molto buono nel settore abitazione, che per il terzo anno consecutivo mostra una crescita a doppia cifra.

La redditività del ramo prosegue inoltre l’andamento positivo avviato nell’ultimo triennio, con un combined ratio complessivo che si attesta a 90,8% e che nel settore RC auto migliora ulteriormente a 87,5%.

Il ramo vita, con un giro d’affari pari a 250,9 milioni di euro, seppur in calo rispetto allo scorso anno (-8%), registra un andamento migliore rispetto a quello del mercatonei primi nove mesi (-10,2%), con una crescita mirata nei settori ad alta redditività. In particolare va segnalata l’eccellente performance della raccolta dei prodotti di puro rischio, che hanno realizzato un +55%, in totale controtendenza con il mercato che segna un vistoso calo di -51%.

Tali risultati beneficiano del significativo contributo sia del canale agenziale, che del canale bancassicurazione, che nel 2012 ha raggiunto una raccolta netta vita positiva, in controtendenza rispetto al mercato.

Christophe Buso, Amministratore Delegato di Groupama Assicurazioni ha così commentato: “Sono particolarmente soddisfatto dei risultati 2012, perché superiori alle aspettative e realizzati in presenza di eventi straordinari che ci hanno penalizzato. La macchina è pronta per affrontare il 2013 con fiducia.  Ci concentreremo sul miglioramento dei servizi per i nostri clienti, puntando sull’innovazione. Proseguiremo sul lavoro di riequilibrio del nostro portafoglio Auto e Non Auto, concentrandoci sui prodotti più redditizi e infine aumenteremo l’importanza del canale Bancassicurazione sia vita che danni, continuando naturalmente a investire sulla nostra rete di Agenzie.”