Tutela dei dati personali – Decreto-legge 9 febbraio 2012, n. 5 – Semplificazioni in materia di trattamento di dati personali

Nel s.o. n. 27/L alla Gazzetta Ufficiale 9 febbraio 2012, n. 33 s.g., è stato pubblicato il  decreto-legge 9 febbraio 2012, n. 5, recante disposizioni urgenti in materia di semplificazione e sviluppo.

In particolare, l’art. 45 reca importanti semplificazioni per le imprese in materia di trattamento dei dati personali stabilendo, tra l’altro, l’abrogazione della lett. g) del comma 1 e del comma 1-bis dell’art. 34 del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice “privacy”) nonché, conseguentemente, dei paragrafi da 19 a 19.8 e 26 dell’allegato B) del Codice, che disciplinano, come è noto, l’obbligo per i titolari di trattamento di predisporre l’aggiornamento annuale del documento programmatico sulla sicurezza (DPS) e di riferire in merito nella relazione accompagnatoria al bilancio d’esercizio.

Ferma restando la completa autonomia delle imprese  nell’assumere ogni decisione al riguardo, l’ANIA rileva che potrebbe essere ragionevole aggiornare comunque il DPS entro la scadenza del 31 marzo p.v., tenuto conto che, da un lato, non siamo certi né dei tempi della conversione in legge del decreto (la scadenza è fissata per il 9 aprile p.v.) né del suo contenuto finale e, dall’altro, che la liberazione dall’obbligo di redigere e aggiornare il DPS non elimina l’obbligo di trattare i dati personali in ogni caso nel pieno rispetto delle misure di sicurezza previste dalla specifica normativa. Il decreto è stato già presentato alle Camere per la conversione in legge.

Fonte. ANIA