Il settore vita a Taiwan raggiungerà i 121,2 mld $ nel 2025

Il settore delle assicurazioni vita a Taiwan dovrebbe crescere ad un tasso di crescita annuale composto (CAGR) dello 0,4% da 107 mld $ nel 2020 a 121.2 mld $ nel 2025, in termini di premi diretti scritti (DWP), secondo GlobalData.

Secondo GlobalData, la crescita dovrebbe aumentare a partire dal 2022, sostenuta dalla crescente domanda di prodotti assicurativi di investimento denominati in valuta estera e dall’invecchiamento della popolazione.

Deblina Mitra, Senior Insurance Analyst di GlobalData, commenta: “Dopo essersi contratto nel 2019 dopo anni di rallentamento, il settore assicurativo vita di Taiwan si è ulteriormente contratto dell’8,7% nel 2020. Ciò è stato dovuto ai bassi tassi di interesse e alle fluttuazioni del mercato dei capitali che hanno ridotto i rendimenti dei prodotti di investimento delle assicurazioni sulla vita, abbassando la loro domanda. Questa tendenza dovrebbe continuare nel 2021 e il settore dovrebbe diminuire del 5,9%”.

Il declino è stato prominente nelle linee di business della vita intera, della vita a termine e della dotazione, che rappresentano collettivamente il 75% della quota del DWP dell’assicurazione sulla vita nel 2020. Ha registrato un calo dell’11,1%. Le prospettive sono ottimistiche in quanto si prevede che questi rami crescano dell’1,4% nel 2022.

Il Global Insurance Database di GlobalData rivela che la domanda dovrebbe essere sostenuta dalle polizze in valuta estera che offrono possibilità di rendimenti migliori rispetto al dollaro taiwanese. Per sostenere la crescita di questi prodotti, nel giugno 2021, il regolatore ha aumentato il limite per gli assicuratori vita che operano in attività assicurative denominate in valuta estera dal 35% al 40%.

I prodotti assicurativi di protezione come l’assicurazione contro gli infortuni personali e la salute (PA&H) venduti dagli assicuratori sulla vita hanno rappresentato una quota del 14,8% del DWP nel 2020. Si prevede una crescita dello 0,9% nel 2022, guidata da prodotti assicurativi preventivi e specifici per le malattie, come i prodotti assicurativi contro il cancro, particolarmente popolari dato che è la principale causa di morte a Taiwan.

Le rendite che rappresentavano una quota del 9,5% nel 2020 dovrebbero registrare una crescita del 71,9% nel 2021. Si prevede che le rendite cresceranno del 3,0% nel 2022.
Mitra conclude: “Lo slancio di crescita del settore assicurativo vita di Taiwan dovrebbe rimanere sottotono nei prossimi cinque anni, poiché le sfide legate alle condizioni avverse del mercato, alla diminuzione della popolazione in età lavorativa e a un mercato maturo esistente continueranno a opprimere la domanda. Lo spostamento demografico verso la popolazione in età avanzata dovrebbe essere un’area di interesse per gli assicuratori, con il lancio di un maggior numero di prodotti destinati a questa fascia d’età”.