IN ARRIVO LA TABELLA NAZIONALE DELLE MACROLESIONI

Anche se annunciata da anni sembra ormai prossima la pubblicazione della tabella nazionale delle macrolesioni per valutare economicamente le menomazioni all’integrità psicofisica comprese tra 10 e i 100 punti di invalidità permanente, ai sensi dell’Art. 138 del Codice delle Assicurazioni così come modificato dal comma 17 dell’articolo 1, della legge n. 124 del 4 agosto 2017 nota come Legge sulla Concorrenza

GIURISPRUDENZA RC AUTO

di MR. OLIVIERO

Dopo la tabella nazionale delle microlesioni, in uso da anni per risarcire i danni provocati dai sinistri stradali tra 0 e 9 punti di invalidità, sembra poter vedere la luce anche la tabella unica nazionale del danno non patrimoniale per lesioni di non lieve entità che modifica radicalmente l’impianto normativo precedente trasferendo la responsabilità dal Ministero della Salute al Ministero dello Sviluppo Economico. Passaggio importante, e quanto mai doveroso, per contemperare i diritti dei consumatori e dei danneggiati con le esigenze economiche del settore assicurativo. Ma non solo. Ai sensi dell’articolo 7, comma 4, della legge 8 marzo 2017, n. 24, la stessa tabella nazionale sarà utilizzata anche per risarcire i danni provocati dalle strutture sanitarie o sociosanitarie, pubbliche o private, e dagli esercenti la professione sanitaria.

Gli obiettivi economici della tabella

Una riforma necessaria per «garantire il diritto delle vittime dei sinistri a un pieno risarcimento del danno non patrimoniale effettivamente subìto e di razionalizzare i costi gravanti sul sistema assicurativo e sui consumatori, in linea con gli orientamenti giurisprudenziali e dottrinali sviluppatisi nell’ultimo decennio e che hanno trovato nei tribunali di merito applicazione al caso concreto di risarcimento dei danni non patrimoniali derivanti da macrolesioni».

CONTENUTO A PAGAMENTO
Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
Scopri i piani di abbonamento
Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante
Hai dimenticato la Password?
Registrati

© Riproduzione riservata