AXA implementa la sua strategia di smart working in tutto il mondo

AXA ha annunciato l’estensione della sua strategia di smart working a tutte le sue entità in tutto il mondo. Questa strategia mira ad implementare un modo ibrido di lavorare, combinando il lavoro a distanza e la presenza in ufficio.

Questi principi saranno applicati entro il 2023. Essi saranno applicati entro la fine di quest’anno nelle principali entità che impiegano oltre il 70% dei dipendenti AXA. Il programma comprenderà la gestione del cambiamento e le misure di formazione, l’adattamento degli spazi di lavoro e la fornitura di attrezzature informatiche. Particolare attenzione sarà prestata all’autonomia e alla responsabilità dei team, nonché alla coesione e al benessere dei dipendenti. Lo smart working non precluderà ai dipendenti idonei di lavorare a tempo pieno in ufficio se lo desiderano o ne hanno bisogno a seconda della specificità del loro lavoro.

Questa decisione si basa sul successo dell’implementazione del lavoro a distanza – con il 38% dei dipendenti che lavoravano regolarmente da casa prima della crisi, e il 90% di loro che desiderano aumentare la pratica del lavoro a distanza in futuro – così come sull’esperienza acquisita durante la crisi sanitaria della Covid-19 durante la quale il lavoro a distanza completo ha garantito la continuità operativa.

AXA