Assicurazione vita in Francia: raccolta positiva a fine anno

La raccolta netta delle assicurazioni vita in Francia a dicembre 2020 è stata di 550 milioni di euro, secondo i dati della FFA.

Questo è il primo afflusso netto mensile positivo dall’inizio della crisi sanitaria. La raccolta lorda è stata di 12,8 miliardi di euro, la più alta dell’anno e da luglio 2019. Lo stesso vale per le vendite unit-linked, che a dicembre hanno raggiunto i 4,7 miliardi di euro, il record dell’anno in termini assoluti. Il record annuale vale anche per le prestazioni pagate durante il mese, che ammontano a 12,3 miliardi di euro.

Per il 2020 nel suo complesso, la raccolta netta è ampiamente negativa, a -6,5 miliardi di euro (rispetto a +21,9 miliardi di euro nel 2019). Gli afflussi lordi sono scesi del 20%. L’importo investito in prodotti unit-linked è stato stabile, ma poiché la raccolta totale è diminuita, è stata superiore in valore relativo rispetto al 2019 (34% dei contributi, contro il 28% nel 2019). Anche i rimborsi sono rimasti stabili da un anno all’altro.

Alla fine di dicembre, i contratti di assicurazione vita in essere ammontavano a 1789 miliardi di euro.

vita