Allianz, al via la partnership per Olimpiadi e Paralimpiadi

Allianz ha iniziato ufficialmente lo scorso 1° gennaio la partnership mondiale che durerà otto anni con i Movimenti Olimpico e Paralimpico. Dall’annuncio dell’accordo, a settembre 2018, il Gruppo assicurativo ha coinvolto fan, atleti, squadre e dipendenti nell’ambito della salute e del benessere in quattro mercati pilota, Australia, Cina, Francia e Spagna, presentando tra gli altri progetti come la Wellbeing Week del Comitato Olimpico Australiano o collaborando col Comitato Organizzatore dei Giochi Olimpici di Parigi 2024 per incoraggiare al movimento dipendenti, clienti e partner a camminare o correre per il «Club Paris 2024». «Come sostenitori dell’ecosistema sportivo Allianz e i suoi 148 mila dipendenti e 100 mila agenti sono entusiasti di esser vicini e supportare gli atleti, le loro famiglie e le loro ambizioni», ha affermato Oliver Bäte, chief executive officer di Allianz.

Il gruppo amplierà le iniziative locali in tutto il mondo. Per citarne alcune, come assicuratore globale, offrirà a consumatori e dipendenti la possibilità di prendere parte alla Staffetta della Torcia Olimpica per Pechino 2022 e coinvolgerà i giovani presso gli Allianz Sports Camps.

«In Italia stiamo lavorando da tempo per cogliere le grandi opportunità che la partnership offrirà nell’arco dei prossimi otto anni», ha sottolineato Giacomo Campora, a.d. di Allianz spa. «Per i clienti, la rete agenziale, i dipendenti e per tutti gli appassionati dello sport, che trova nei Giochi Olimpici e Paralimpici la massima espressione, sono in arrivo numerose iniziative e progetti».

Nell’ambito dell’accordo, in Italia Allianz è divenuta fino al 2028 partner del Coni e dell’Italia Team, che gareggerà nelle prossime competizioni. «Siamo onorati di essere partner», ha concluso, «così come siamo già da ora al fianco della Fondazione Milano Cortina 2026. i cui uffici, già da dicembre scorso, sono ospitati nella Torre Allianz a Milano».

Fonte: