RASSEGNA STAMPA ASSICURATIVA 14/01/2020

Selezione di notizie assicurative da quotidiani nazionali ed internazionali

 

logo_mf

Lo sviluppo sostenibile influenza le scelte strategiche anche del settore assicurativo e Intesa Sanpaolo Vita ha avviato un percorso per aderire ai quattro principi della sostenibilità assicurativa: integrare le tematiche Esg (Environmental, Social e Govemance) nelle proprie scelte strategiche; sviluppare coerentemente piani di business, pro-grammi d’investimento e prodotti; lavorare con istituzioni e regolatori per promuovere iniziative Esg; rendere pubbliche c trasparenti le proprie pratiche virtuose.
Generali sta valutando la cessione di un portafoglio di attività assicurative francesi da 1 miliardo di euro al fine di semplificare l’attività e rafforzare i requisiti di capitale.
È quanto ha riportato Bloomberg, precisando che la potenziale vendita riguarderebbe un portafoglio back-book collegato a prodotti di risparmio nel settore Vita.
Secondo Bloomberg, il mercato dei back-book (prodotti assicurativi del business vita gestito fino alla scadenza) è uno dei più attivi nei deal di servizi finanziari, con società specializzate come Phoenix o Athora.
  • Google vale mezzo pil italiano
Google vale mezzo pil italiano. Grazie al rialzo del 36% messo a segno nell’ultimo anno in borsa, la holding Alphabet si appresta a varcare la soglia dei mille miliardi di dollari di ca-pitalizzazione. Ieri, a due ore dalla chiusura di Wall Street. il titolo di Big G era in salita del-lo 0,4% per un valore di circa 990 miliardi di dollari. A meno di inversioni di tendenza – che allo stato paiono poco probabili – Google potrebbe presto raggiungere Apple e Microsoft nel club del trilione di dollari.

È partito ieri da Palermo il tour del Save discovery truck: percorsi interattivi e laboratori multimediali per educare i giovani all’uso consapevole delle risorse finanziarie e ambientali. Il tour coinvolgerà oltre 10 mila studenti, attraversando l’Italia in un viaggio di quasi duemila chilometri e facendo tappa in 21 città dal nord alle isole. Il veicolo Scania di ultimissima generazione è allestito come un vero e proprio laboratorio interattivo e itinerante, dove i giovani ospiti saranno guidati da tutor in tre percorsi tematici e giochi interattivi studiati per un primo approccio alle tematiche finanziarie, alla sostenibilità e all’economia circolare, con l’obiettivo di favorire l’acquisizione di comportamenti virtuosi da parte dei cittadini di oggi e di domani.
In data 17 dicembre 2019, le  associazioni datoriali Anpit,  Cidec, Confimprenditori  e Unica e le organizzazioni  sindacali Cisal terziario  e Ciu, hanno rinnovato il Ccnl  «Commercio» del 28/12/2016,  in scadenza al 31 dicembre  2019. L’intesa raggiunta dopo  mesi di trattative prevede benefici  di natura retributiva,  normativa e di welfare, estesi  a tutte le categorie di lavoratori  del settore. Nella stessa  data, su impulso delle parti,  l’Ente bilaterale confederale  (Enbic) ha deliberato per il  2020 numerose nuove prestazioni  in favore dei lavoratori e  delle aziende.
Detenuti e internati, impegnati in lavori di pubblica utilità, vanno assicurati all’Inail, mediante la «polizza volontari Diamoci una mano» che, dal 2014, tutela con la copertura assicurativa Inail le attività di pubblica utilità svolte da diversi soggetti (beneficiari di ammortizzatori, stranieri richiedenti asilo, condannati per reati del codice della strada o sugli stupefacenti; ecc.). Per identificare i nuovi soggetti beneficiari della copertura assicurativa va utilizzato il servizio online per l’apertura della «polizza volontari», che l’Inail sta aggiornando.

corsera

  • Allianz, cyber e protezionismo al top fra i rischi delle aziende
I cyber risk per la prima volta rappresentano a livello globale il rischio aziendale più sentito.
Lo indica la nona edizione dell’Allianz risk barometer.
Crimini informatici, violazione dei dati, guasti hanno superato con il 39% delle risposte il rischio di interruzione di attività (che resta primo in Italia).

  • Scalone, indicizzazione, spesa: mina pensioni a fine 2021
Con la fine della sperimentazione triennale di Quota 100 si materializzerà un nuovo “scalone” che sarà al centro del round Governo-sindacati, convocato per il 27 gennaio, con almeno due opzioni sul tavolo: il ricorso a una Quota 102 tutta “contributiva” e una flessibilità calibrata invece sui lavori gravosi o più usuranti, che sembra prediligere anche il premier Giuseppe Conte. La scorsa settimana Catalfo ha annunciato che sempre entro la fine del mese sarà costituita una commissione di esperti sulla materia per formulare «proposte che siano sostenibili per la finanza pubblica», che andrà ad affiancarsi a quelle già previste dall’ultima manovra sullo studio delle attività gravose e sul nodo previdenza-assistenza.
  • JP Morgan in Borsa vale più delle prime dieci banche europee
Con una capitalizzazione di Borsa che a inizio 2020 sfiora i 430 miliardi di dollari, il colosso bancario Usa JP Morgan apre il nuovo decennio con un sorprendente record: il mercato degli investitori globali gli attribuisce un valore che da solo è superiore a quello della somma delle prime dieci banche europee (378 miliardi di dollari).
La valutazione delle sei “big banks” Usa è pari a tre volte quella delle dodici maggiori banche europee.
  • Risparmio, nei due anni di Mifid 2 tengono le grandi banche, bene le reti
C’è chi, come qualche grande istituto bancario, è riuscito ad incrementare i ricavi da commissioni, nonostante i maggiori obblighi informativi alla clientela. Oppure chi, tra le banche reti, pur avendo registrato un miglioramento della redditività ha però registrato un calo della quota di risparmio gestito in portafoglio. A due anni dall’introduzione della Mifid2 tutte la imprese di investimento, in un senso o nell’altro, fanno i conti con la direttiva che ha imposto nuove regole per una maggiore trasparenza. Entrata in vigore in Italia il 3 gennaio 2018, la direttiva tra le altre cose ha previsto, a partire dall’anno scorso, l’obbligo per le società di investimento di comunicare con chiarezza agli investitori costi e oneri applicati per gli investimenti e la gestione degli strumenti finanziari in un rendiconto ad hoc. Quantificare l’impatto degli effetti della Mifid2 sui conti economici dei vari attori dello scenario del risparmio, filtrandolo da altri elementi esogeni ed endogeni, è ovviamente difficile se non impossibile. Tuttavia, il confronto tra due fotografie scattate oggi e alla vigilia dell’introduzione della Mifid2 può aiutare ad intercettare quanto meno i trend di massima. Uno studio effettuato dalla società di consulenza Excellence Consulting ha analizzato i bilanci delle diverse società negli ultimi due anni.
  • Polizza catastrofi, modifiche alla Pdl
Sarà presentata domani alla Camera la modifica alla Pdl presentata alla Camera da Michela Rostan (Leu) sulle polizze obbligatorie per la sicurezza dei fabbricati rispetto alle catastrofi (terremoti e simili). La modifica, affidata alla redazione di Rosario Dolce, mira a specificare meglio il ruolo e le responsabilità di condòmini e amministratori, prevedendo anche la prededucibilità dei premi assicurativi.