IoB, Internet of Beings, l’evoluzione di Internet of Things

Di Roger Peverelli e Reggy de Feniks

Come insurtech può far progredire la trasformazione digitale, l’eccellenza operativa e il coinvolgimento del cliente. Questa è la sfida che gli assicuratori stanno superando. Ci sono ancora numerose aree in cui gli incumbents superano nelle prestazioni insurtechs. Quindi, cosa costituisce un modello di business che possa interessare gli assicuratori e cosa distingue iI challengers vincitori dalle altre start-ups? Ci siamo seduti con Theo Bouts, CEO di Zurich Insurance Mobile Solutions (ZIMS), per discutere riguardo cosa Zurich faccia per servire al meglio I suoi clienti e come si possano conseguire risultati migliori dal lavoro con insurtechs. In altre parole, come creare un nuovo approccio con il cliente in un ambiente in rapido cambiamento: passare a livelli più alti di creazione del valore digitale. 

Theo, volevi parlare di ‘creare nuovi approcci con I clienti in un ambiente in rapido cambiamento’. Perché questo tema è cosi importante per te, per l’assicurazione Zurich?

Theo: “Tutti I tipi di sviluppi hanno posto il cliente nel ‘sedile del conducente’ in maniera definitiva. Che tu lo chiami l4ª o 5ª rivoluzione industriale o che lo chiami potere del cliente – tutto indica lo stesso.

Il cliente prende le decisioni e questo resterà così. Ma quello stesso cliente ha bisogno ancora di essere protetto in alcune aree: qui è dove entra in ballo una compagnia come Zurich.”

Molte compagnie assicurative parlano di mettere il cliente al centro della scena. Ma troppo spesso questo sembra soltanto una promessa vuota. Perché il pensiero della centralità del cliente è così importante e come si riflette ciò in un nuovo modello?

Theo: “Il cliente al giorno d’oggi guida proposte. Nel passato, le compagnie finanziarie guidarono I prodotti, li disegnarono e li realizzarono in progetti di lunga durata, e poi li hanno venduti. Ora, I clienti vogliono proposte di servizi con I nostri prodotti ed elementi di servizio integrato in essi, e poi, soprattutto se sono millennials, li utilizzano. Questa è una maniera completamente differente di inviare valori ai clienti. Nuovi impulsi, per esempio dalle start-ups, sono benvenute.”

Alcune compagnie assicurative vogliono solo servire in maniera migliore I propri clienti e fare denaro durante il processo. Perché dovrebbero pensare ad un nuovo e differente modo di inviare valori?

Theo: “Riguarda tutto l’esperienza e il rilievo adesso. Nel nostro modello operativo esistente, abbiamo prodotti che quotiamo per una durata. Per esempio, l’assicurazione della tua auto va contro l’alta qualità annua. Nuove proposizioni ti lasciano usare e pagare l’assicurazione per quando utilizzi la tua auto, quindi per minuti o per chilometri. Questo cambia tutto. Se possiedi un’auto che non è usata per il 90/95% del tempo rispetto a utilizzare l’auto di altri e pagare solo per il 5% del tempo che la utilizzi: questo apre un enorme ammontare di possibilità.”

_______

Theo Bouts è il CEO di Zurich Insurance Mobile Solutions (ZIMS), e di conseguenza il responsabile per lo sviluppo di servizi per dispositivi mobili d’avanguardia e l’implemento delle funzionalità attraverso il business di Zurich in tutto il mondo. In questo modo sta guidando conversioni dall’assicurazione tradizionale a nuovi modelli di business e proposizioni al cliente.

ZIMS è stato creato nel 2018 e combina digitale, fisica e componenti dei servizi assicurativi come mobilità intelligente, case smart e persone connesse, per sviluppare soluzioni per I dispositivi mobili per incontrare le necessità che si stanno evolvendo nei clienti.

Nella nostra visione Theo è una delle personalità più creative, uno dei migliori dirigenti imprenditoriali nell’industria e un vero visionario. Ha 30 anni di attività nell’industria assicurativa ed è rientrato in Zurich nel 2018. Tra il 2005 e il 2011, ha servito Zurich in numerosi ruoli di leadership, incluso COO Global Life e COO per la prima divisione europea di General Insurance. Theo era anche capo di Global Life & Health ad Allianz. Per di più, ha lavorato per AEGON, dov’era CEO di una moltitudine di entità e membro del Consiglio olandese. Theo Bouts è stato un leader di pensiero che ha condiviso la sua visione nell’edizione 2019 del DIA Munich. Aspettati un livello simile di relatori nell’edizione DIA che sta per arrivare. Clicca nel banner in basso per scoprirne di più.

Per i lettori di ASSINEWS uno sconto di 200 € sul prezzo di ingresso citando il codice DIA200ASSI