Generali studia cessione da un miliardo in Francia

Generali sta valutando la cessione di un portafoglio di attività assicurative francesi da 1 miliardo di euro al fine di semplificare l’attività e rafforzare i requisiti di capitale. È quanto ha riportato Bloomberg, precisando che la potenziale vendita riguarderebbe un portafoglio back-book collegato a prodotti di risparmio nel settore Vita. Secondo Bloomberg, il mercato dei back-book (prodotti assicurativi del business vita gestito fino alla scadenza) è uno dei più attivi nei deal di servizi finanziari, con società specializzate come Phoenix o Athora. La vendita, studiata da van advisor incaricati dalla compagnia triestina, sarebbe simile a quella chiusa in Germania con la cessione di Generali Leben nel 2018. Ma gli analisti di Banca Akros ritengono che al momento il deal sia improbabile, anche considerando il limitato incasso per Generali, stimato tra 30 e 40 milioni di euro. Invece nel 2018 dalla vendita delle polizze Vita di Generali Leben a Viridium, gruppo tedesco specializzato nel ramo Vita, Generali incassò quasi 1,9 miliardi di euro con una plusvalenza al lordo delle imposte di 275 milioni. Banca Akros ha, quindi, ribadito il rating neutral e il target price a 18,5 euro sul titolo Generali che ieri ha terminato la seduta a Piazza Affari in calo dello 0,76 a 18,40 curo.

Fonte: logo_mf