Fondi pensione negoziali in cerca di nuovi immobili

di Mauro Romano

Cresce l’attenzione dei fondi pensione nei confronti del real estate, in particolare di nuove soluzione innovative come l’housing sociale, lo student housing o il coworking. L’argomento è stato al centro del convegno organizzato ieri a Roma da Assoprevidenza, l’associazione italiana per l’assistenza e la previdenza complementare presieduta da Sergio Corbello. Gli immobili rappresentano una parte significativa del portafoglio delle casse professionali o dei fondi preesistenti, con Covip che in più di qualche caso ha chiesto di ridurne il peso. «Ma sono praticamente assenti nei fondi pensione negoziali», ha osservato Corbello, sottolineando il fatto che si tratta di investimenti nell’economia reale italiana, particolarmente adatti a investitori di lungo termine come i prodotti previdenziali. Nel mercato stanno tra l’altro nascendo prodotti che guardando a nuovi tipi di investimenti immobiliari, come l’Infrastructure Real Estate Recovery Fund, di Acp Sgr particolarmente adatti ai fondi pensione. Lo strumento di Acp punta in particolare a investimenti in student house, ostelli moderni e nuove forme di co-living che rispondono all’esigenza crescente di una maggiore flessibilità abitativa. (riproduzione riservata)

Fonte: logo_mf