DUAL Italia: in crescita utile e premi nel 2019

DUAL Italia, agenzia di sottoscrizione di assicurazione e riassicurazione del gruppo Hyperion Insurance, ha chiuso l’anno fiscale 2019 (chiuso il 30 settembre) con una raccolta premi netta in crescita del 15% a oltre 54 milioni di euro, mentre l’utile ante imposte è pari a 564 mila euro.

“Chiudiamo un altro anno molto positivo – ha commentato l’Amministratore Delegato di DUAL Italia, Maurizio Ghilosso – in cui abbiamo lavorato intensamente per consolidare il business Property & Casualty a valle dell’acquisizione di Synkronos Italia, integrandolo, ad esempio, con coperture di nicchia come DUAL Home+, la polizza che protegge l’abitazione insieme al suo contenuto artistico e di pregio. In parallelo abbiamo potenziato la nostra offerta Engineering & Construction con l’innesto del ramo Cauzioni per gli appalti pubblici e privati. Abbiamo inoltre declinato in modo più strutturato la nostra proposta nell’ambito dei Transactional risks con soluzioni specialistiche che spaziano dalle Title Insurance alle POSI – dedicate alle aziende impegnate in operazioni di finanza straordinaria, quali quotazioni in borsa, aumenti di capitale, emissioni obbligazionarie – alle W&I per i rischi connessi con fusioni e acquisizioni, cessioni di quote societarie anche in chiave di passaggio generazionale. Infine, abbiamo ulteriormente migliorato la nostra offerta Financial Lines, anche nell’ottica di rendere i nostri contratti più chiari e comprensibili dai consumatori”.

Per quanto riguarda il gruppo Hyperion, l’esercizio finanziario è stato chiuso superando i 725 milioni di sterline di ricavi, con una crescita organica pari all’11%. L’Ebitda si è attestato in crescita del 16% a quota 211 milioni di sterline e a 7 miliardi di dollari (USA) i premi intermediati.