Una buona polizza è sempre il risultato di una buona analisi

RISK MANAGEMENT

Autore: Luca Lambertini
ASSINEWS 315 – gennaio 2020

SECONDA PARTE

Nella prima parte di questo articolo, (vedi precedente numero di ASSINEWS) ho presentato la mia visione della mission di un intermediario assicurativo. In questa seconda parte ho il piacere di presentare IntermediAssistant, una nuova webapplication da me progettata per fornire agli intermediari sezione A, B o E un approfondito protocollo di analisi di tutti i rischi severi di una persona fisica o giuridica, utilizzabile in mobilità da qualsiasi dispositivo (PC fisso o portatile, tablet, smartphone) o anche su supporto cartaceo.

IntermediAssistant è stato presentato il 18 ottobre 2019 a Milano nel corso del Festival delle Assicurazioni.

Aiutare il cliente a difendere il suo benessere e a proteggere il suo patrimonio
Il valore che l’intermediario mette in campo per corrispondere all’importanza di questo incarico fiduciario che gli conferisce il cliente, consiste in buona parte nella sua capacità di analizzare le sue richieste e esigenze, offrendo valide risposte assicurative a queste aspettative meglio di quanto sappiano fare altri canali distributivi.

Se vuoi trovare le risposte giuste, prima devi fare le domande giuste
Oggi le necessità di un professionista, di una micro impresa o di una PMI includono aree di rischio che 20 anni fa non erano all’ordine del giorno: eventi atmosferici di particolare frequenza e violenza, interruzione della propria attività e difesa del margine di contribuzione o del reddito, cyber risk e cyber crime, responsabilità patrimoniale degli amministratori, rischi di danni ambientali, tutela delle persone chiave e dei trasfertisti, danni patrimoniali puri, per fare alcuni esempi.

CONTENUTO A PAGAMENTO
Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
Scopri i piani di abbonamento
Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante
Hai dimenticato la Password?
Registrati