A un anno dall’ingresso, Buffett socio di Cattolica

A poco più di un anno dal suo investimento in Cattolica Assicurazioni, Warren Buffett si prepara a prendere posto nel consiglio di amministrazione della società. Ieri il consiglio di amministrazione della compagnia di Verona ha accolto la richiesta di General Reinsurance, società che fa capo al noto imprenditore statunitense, di diventare socio della compagnia assicurativa, che a fine 2017 è diventato il primo azionista di Cattolica rilevando il 9,05% del capitale. La prossima primavera arriverà a scadenza l’attuale consiglio di amministrazione di Cattolica e la nuova governane, approvata lo scorso aprile, prevede, oltre alle liste di maggioranza e di minoranza, anche la lista di capitale: uno o due amministratori verranno eletti dalla lista che sia risultata prima per capitale con voti rispettivamente del 10 e del 15%. La partecipazione di Buffett potrà pesare in particolare fino al 5% considerando che, secondo lo statuto, la quota che supera quel limite viene sterilizzata ai lini dell’esercizio dei diritti e nella definizione della lista di capitale. Sulla carta Buffett avrà quindi bisogno di trovare uno o più soci con i quali creare una lista in grado di arrivare al minimo del 10% del capitale richiesto per avere un rappresentante in consiglio.

Fonte: logo_mf