La raccolta su del 33% a 2,6 mld

In dicembre la raccolta netta per le reti di consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede è ammontata a 2,6 miliardi di euro, in crescita del 33% rispetto al mese precedente: lo ha reso noto Assoreti.

La ripartizione per macro comparti evidenzia investimenti netti sul risparmio gestito per 1,4 miliardi, un valore più che raddoppiato, mentre il bilancio del comparto amministrato è stato positivo per 1,2 miliardi, sotto la spinta degli investimenti in strumenti finanziari (1,5 mld), in parte compensati dall’uscita di liquidità (-314 milioni).
Il 2018 si è chiuso con una raccolta netta complessiva pari a 30 miliardi di euro. I volumi netti d’attività, seppure inferiori rispetto al precedente anno da record (-23,4%), rappresentano il quarto migliore risultato mai realizzato dalle reti. Fideuram (gruppo Intesa Sanpaolo) si è nuovamente collocato al primo posto in classifica: a dicembre ha raccolto oltre 180 milioni di euro e nell’intero anno circa 9,2 miliardi, di cui 3,3 mld nel risparmio gestito.
© Riproduzione riservata

Fonte: