Al via la seconda edizione di Born2Code

E’ partita la seconda edizione di Born2Code, l’Academy di Coding di Groupama Assicurazioni finalizzata all’apprendimento della programmazione web & mobile, che vanta partner tecnologici e istituzionali di grande prestigio.

La validità dell’Academy, che da quest’anno è patrocinata dalla stessa ANIA, trova continuità nel rinnovato sostegno di Softlab, Azienda informatica che ha in cura i seminari tematici e di approfondimento, MAXXI, Museo nazionale delle arti del XXI secolo, simbolo di innovazione e cultura e promotore di Hackathon e Codemotion, piattaforma che supporta la crescita professionale degli sviluppatori mettendo in contatto professionisti IT, community tech e aziende, fornitore della didattica.

Il percorso formativo, totalmente gratuito, si rivolge a 15 talenti selezionati fra oltre 150 candidature. La classe, eterogenea per genere (30% donne, 70% uomini), età (dai 18 ai 30 anni) e provenienza (75% Lazio, 13% altre regioni, 13% estero), esalta la diversità e stimola i partecipanti ad una sana e profittevole contaminazione in termini di esperienza.

Caratteristica comune dei candidati è la volontà di andare oltre i tradizionali corsi teorici e intraprendere un percorso formativo disruptive con un approccio hands-on, quale quello di Born2Code, strutturato in 11 moduli formativi, con lezioni frontali, laboratori, seminari tematici e “case” pratici, ai quali potranno lavorare H24 all’interno degli spazi dell’Hub di LVenture Group e LUISS EnLabs, dove è ospitata l’Academy.

Ad accogliere i ragazzi durante la loro prima giornata i rappresentanti di Groupama Assicurazioni e dei Partner dell’iniziativa.