Polizze vita dormienti: IVASS chiede un piano d’azione alle imprese

Proseguono le iniziative dell’IVASS a tutela dei consumatori per la riduzione del fenomeno delle polizze vita dormienti.

L’Istituto di vigilanza suggerisce alle imprese alcune linee d’azione per migliorare i processi di verifica dei decessi e per l’identificazione dei beneficiari delle polizze vita e chiede di
adottare, entro il 1° aprile 2018, un piano d’azione contenente le iniziative che si
intendono adottare da attuarsi entro il 30 settembre 2018.

Inoltre, IVASS chiede:
– di rendere disponibile sul sito web delle imprese un punto di contatto per evadere le richieste di informazioni dei possibili beneficiari sulla esistenza di polizze vita a loro favore;
– di proseguire, attraverso incroci e verifiche ad hoc, allo ”smontamento” delle polizze potenzialmente dormienti emerse dalla indagine.