Il mondo IAssicur DBI

Notizia sponsorizzata

Il 22 gennaio 2018 esce IAssicur DBI, l’ultimo nato di casa Diagramma.
L’intervista a Gabriele Rossi (C.E.O. dell’azienda milanese) apparsa nello scorso numero di Assinews ha permesso di ricavare una Overview generale del software.
Questo mese troverete in allegato un folder sintetico e denso di informazioni.
Per chiunque fosse interessato, può quindi essere utile immergersi progressivamente nel dettaglio delle numerose novità.

 

Vedi la videopresentazione di IAssicur DBI

 

Innanzitutto, come richiama il nome, IAssicur DBI (Data Base Independent) è totalmente indipendente dal data base sottostante: che usiate il tradizionale Systema <I>, Microsoft SQL Server o PostgreSQL, il nuovo IAssicur è in grado di adattarsi alle caratteristiche e alle potenzialità di qualsiasi data base. Tutto ciò è permesso da un’architettura innovativa che consente di mantenere separati i livelli dell’interfaccia, delle logiche di business e del data base.


Tra le caratteristiche imprescindibili di un software evoluto abbiamo sicuramente l’interfaccia responsive. IAssicur è infatti accessibile da qualsia- si dispositivo in vostro possesso – pc, smartphone, tablet ecc. Non solo adattabilità del mezzo, ma anche svolta nell’esperienza utente: la barra comandi, così come i campi delle maschere di input, sono intellisense (offrono un aiuto progressivo durante la digitazione delle parole) ed in perfetto stile Google-like.


L’intelligenza di un sistema è anche strettamente correlata alla sua capacità di memorizzare il comportamento degli utenti: tramite algoritmi molto avanzati, il nuovo IAssicur impara progressivamente a conoscere il modus operandi di ogni singolo utente. Nella pratica, dopo un certo numero di iterazioni, IAssicur è in grado di anticipare autonomamente i singoli comportamenti, adattandosi allo stile individuale di caricamento dei dati e alle specifiche funzioni richieste.


Un software complesso e ricco di funzionalità come IAssicur corre spesso il rischio di venire nel tempo sotto utilizzato e anche l’utente più esperto tende a dimenticarsi del potenziale a disposizione. Per risol­vere questo tipo di limitazione, la nuova versione di IAssicur fornisce la possibilità di “giocare” con la mo­dalità di visualizzazione in stile mappa concettuale: in questo modo, con un solo colpo d’occhio, l’utente ha a disposizione un quadro preciso e completo di tutte le funzionalità a diversi livelli di dettaglio.


L’introduzione in azienda delle nuovissime dashbo­ard di IAssicur, frutto di un’esperienza unica nel mondo del brokeraggio assicurativo, permette in bre­ve tempo un radicale miglioramento qualitativo della propria organizzazione. Qualsiasi dato è aggregabile secondo diverse viste, esaminabile da un punto di vista storico e proiettabile nel futuro. Una sofisticata Business Intelligence e una gestione evoluta del Workflow diventano oggi disponibili tramite semplici click.


Il radicale aumento di intelligenza inserita nella nuova versione di IAssicur consente anche l’introduzione di funzionalità impensabili fino a qualche mese fa per un normale software gestionale, ad esempio la riconci­liazione bancaria automatica. IAssicur è ora in gra­do di confrontare il file scaricabile dall’home banking e quadrarlo con i propri dati contabili. Nella pratica, IAssicur, procederà alla quadratura degli estratti con­to bancari arrivando a smaltire in automatico oltre il 90% del lavoro contabile manuale di riconciliazione.


In un mondo in continua evoluzione ed integrazione culturale, era importante rendere IAssicur linguisti­camente adattabile alle variegate realtà di utilizzo. Con l’attivazione del modulo multilingua anche le grandi organizzazioni multinazionali potranno bene­ficiare dell’esperienza di IAssicur: all’interno di una stessa organizzazione ciascun utente potrà infatti scegliere la lingua preferita con cui interagire con il programma.


Particolarmente curati sono anche i molteplici aspetti su cui si basa un CRM evoluto: tenere traccia dello storico, dedicarsi alla personalizzazione dei rapporti col singolo cliente, fornire la possibilità di generare corrispondenza ad hoc e le varie iniziative di cross selling, sono solo alcune delle numerose possibilità di utilizzo del nuovo IAssicur per la gestione efficace del customer care e del processo di fidelizzazione.