Gli analisti: i target sono ambiziosi ma raggiungibili

A piazza Affari, Cattolica, dopo avere toccato un massimo di giornata a 10,96 euro, è passata in negativo chiudendo in calo del 5,16%% a 10,15 euro. Un gestore parla di prese di profitto. Il titolo da inizio anno ha guadagnato circa il 18%. Gli analisti, in generale, hanno valutato positivamente il piano industriale, con obiettivi superiori alle attese.

Equita sim parla di numeri «ambiziosi ma sostenuti dall’ottimo track record del management». Banca Imi si concentra sul dividendo oltre le stime e ritiene positivo il cambiamento della governance. Secondo Banca Akros, le modifiche nella forma di governo potrebbero essere il primo passo per trasformare Cattolica in società per azioni, «anche se non crediamo sarà nel breve termine».

© Riproduzione riservata
Fonte: