California: dopo il fuoco il fango. Danni per oltre 100 mln $

Dopo gli incendi dello scorso anno la California è stata colpita di recente da piogge torrenziali che hanno causato una valanga di fango, che potrebbe causare danni  economici per oltre 100 mln di dollari, di cui una decina di migliaia di dollari assicurati, secondo le stime di Aon Benfield.

L’ultimo rapporto di Aon Benfield spiega che le aree più colpite, come le città di Montecito e Carpinteria, non avevano registrato precipitazioni rilevanti da ottobre 2017.

In alcune zone della regione colpite dagli incendi boschivi della California nelle ultime settimane, la terra bruciata era stata ripulita da gran parte della sua vegetazione, lasciandola sensibile a colate di fango e detriti.

Una forte tempesta del Pacifico è sbarcata in California l’8-9 gennaio, portando consistenti precipitazioni tra le sezioni settentrionali e meridionali dello stato.

“Le piogge eccessive hanno portato a grandi smottamenti di fango, tra cui Montecito, CA e Carpinteria, in California, mentre le vittime hanno visto un “muro d’acqua” che precipitava giù dalle colline. Le piogge – che hanno portato ad alcuni dei più alti livelli di precipitazioni giornaliere dal 2014 intorno a San Francisco – erano troppe per essere assorbite dai terreni troppo secchi. Inoltre, dato che la tipica copertura chaparral è stata bruciata, ciò significa che c’era molto poca vegetazione disponibile per assorbire l’umidità”, si legge nel report.

Le conseguenti colate di fango e detriti hanno provocato circa 17 decessi. Almeno 65 proprietà residenziali sono state distrutte e altre 446 sono state danneggiate nella sola contea di Santa Barbara. Impact Forecasting ha dichiarato che anche altre otto proprietà commerciali sono state distrutte.

L’unità di analisi e analisi del rischio catastrofale dei broker ha affermato che i costi economici delle colate di fango della California sarebbero superiori a $ 100 milioni e che l’impatto sul settore assicurativo sarebbe di circa dieci milioni di dollari.