Risarcimento RCA: persone considerate terzi

IL VOSTRO QUESITO

Il testo „standard“ delle polizze RCD e RCA recita come segue:

“Non sono considerati terzi:
–      Il coniuge, i genitori, i figli dell’Assicurato, nonché qualsiasi altro parente od affine con lui convivente;
–      Quando l’Assicurato non sia una persona fisica, il legale rappresentante, il socio a responsabilità illimitata, l’amministratore e le persone che si trovino con loro nei rapporti di cui al punto precedente.

Esempio: Esiste Società XY Holding Spa controllante della AB Spa e CD Srl.
Versione A): L’autovettura della AB Spa cagiona un danno all’autovettura CD Srl.
Versione B): L’autovettura della XY Holding Spa cagiona un danno all’autovettura CD Srl.

I sinistri sono indennizzabili?

L’ESPERTO RISPONDE

CONTENUTO A PAGAMENTO Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati a QUOTIDIANONon sei abbonato?

Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante

Hai dimenticato la Password?
Registrati
SHARE