Economie e assicurazioni nel mondo

MERCATI

Lo sviluppo economico si sposta verso l’oriente
Buone prospettive per gli Stati Uniti. L’ Europa procede
più lentamente. Lo sviluppo assicurativo è analogo a quello economico e i risultati paiono discreti e abbastanza stabili.

Autore: Fausto Panzeri
ASSINEWS 282 – gennaio 2017

Senza particolari festeggiamenti e con diversi motivi di riflessione e di incertezza si è chiuso il 2016. I risultati complessivi, per quanto riguarda l’economia e i mercati assicurativi mondiali non sono ancora noti nei dettagli, ma da una serie di rilevazioni statistiche e di previsioni ponderate è possibile ipotizzare i dati più significativi. Così come cercheremo di ipotizzare i possibili sviluppi che dovrebbero palesarsi nel prossimo biennio. Per svolgere questo nostro lavoro ci siamo avvalsi, soprattutto, del prezioso contributo fornito della pubblicazione di “Sigma: Global insurance review 2016 and outlook 2017/18”. Ricordiamo che Sigma viene pubblicato dall’ufficio Studi e Ricerche Economiche di Swiss Re, uno dei maggiori operatori mondiali nel settore della riassicurazione. Prima di valutare l’andamento dei mercati assicurativi ci pare opportuno esaminare le risultanze più significative che provengono dalle più importanti aree geografiche nel mondo. Nella tabella sottostante evidenziamo la crescita del PIL e del tasso di inflazione delle varie aree geografiche. Successivamente vengono comparati i tassi ufficiali di sconto e i rendimento dei titoli di Stato aventi durata decennale.

CONTENUTO A PAGAMENTO Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati a MENSILENon sei abbonato?

Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante

Hai dimenticato la Password?
Registrati
document.currentScript.parentNode.insertBefore(s, document.currentScript);