IVASS: a novembre sanzioni a 1.091.766 €

A  novembre  le sanzioni IVASS calano ancora a  1.091.766,66 € ma aumenta l’importo medio per singola sanzione:
– soggetti sanzionati: 54
– numero delle sanzioni inflitte: 110
– importo medio della sanzione: € 9.925

La classifica questa volta è diversa:  in testa per importo si piazza un intermediario, Assifin s.r.l., che riceve una sanzione singola di 160.000 euro per mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in 24 occasioni.

Segue una banca: il Credito Emiliano con 1 sanzione singola per 150.000 euro per  aver raccolto, nel periodo 1° luglio 2012 – 30 aprile 2013, di 29.047 adesioni a polizze collettive di cui era contraente, omettendo di acquisire le informazioni necessarie alle valutazioni di adeguatezza dei contratti assicurativi offerti ai singoli clienti da essa finanziati; intermediazione, nel medesimo periodo, a fronte di 13.901 prestiti personali erogati, di 11.726 coperture assicurative sulla vita, con ciò facendo rilevare un tasso di penetrazione dei servizi assicurativi particolarmente elevato, pari all’84,35%, tale da incidere sulla qualificazione degli stessi come facoltativi e da far ritenere che l’erogazione dei finanziamenti fosse stata di fatto condizionata alla stipula delle coperture in questione; quanto sopra senza che risultasse effettuata la presentazione ai clienti dei preventivi di cui all’art. 2 del regolamento ISVAP 40/2012.

Sono 22  gli  intermediari sanzionati, per un totale di ben 476.833 euro. 

In allegato la classifica dei soggetti sanzionati.

Il dettaglio delle sanzioni e delle motivazioni:

Download (PDF, Sconosciuto)