Polizze poliennali – mancata indicazione dello sconto

IL VOSTRO QUESITO

Un nostro cliente ha stipulato con la compagnia X una polizza abitazione con decorrenza 22.05.2012 e scadenza 13.09.2017. Rateazione annuale e scadenza quietanza al 13.09 di ogni anno. La polizza indicata risulta essere una polizza in sostituzione ad un altra precedentemente stipulata. Sul frontespizio di polizza pertanto viene riportato il numero della sostituita.
Il cliente invia regolare disdetta, entro i termini, per la scadenza del 13.09.2013 e la compagnia risponde al cliente “… Vi comunichiamo che non possiamo accettare la disdetta alla polizza per la prossima scadenza del 13.09.2013 in quanto trattasi di polizza poliennale e pertanto disdettabile per la scadenza del 13.09.2017, ai sensi della legge n.99 del 23.07.2009”. Sul retro del frontespizio della polizza in questione,  viene riportata la seguente dicitura: “Il sottoscritto dichiara inoltre di essere a conoscenza che il presente contratto è di durata poliennale, ai sensi della legge. 99 del 23 Luglio 2009, con riduzione del premio di tariffa; pertanto se il contratto supera i cinque anni è disdettabile trascorso il quinquennio, con effetto per l’annualità successiva”. Tale clausola è stata sottoscritta dal contraente di polizza.
Sulla base di quanto sopra vorrei sapere se il contraente di polizza può opporsi non essendo precisato in polizza la percentuale esatta di sconto applicata al contratto per la durata poliennale.

L’ESPERTO RISPONDE

Gli esperti di ASSINEWS rispondono via mail ai vostri quesiti su tutti i rami assicurativi, normativa e compliance! Scopri il servizio "Esperto Risponde"

Accedi alla pagina "Il tuo abbonamento" per informazioni sui servizi inclusi nel tuo piano
Hai dimenticato la Password?
Registrati