Lo Statuto della nuova IVASS

Con il 1° gennaio 2013 l’IVASS – Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni è succeduto in tutti i poteri, funzioni e competenze dell’ISVAP.

L’istituzione dell’IVASS, ai sensi del decreto legge 6 luglio 2012 n. 95  convertito con legge 7 agosto 2012 n. 135,  è presieduta dal Direttore Generale della Banca d’Italia, incarico attualmente ricoperto da Fabrizio Saccomanni.

Secondo lo statuto, pubblicato proprio l’ultimo giorno dell’anno sulla G.U. e che si può leggere in allegato, organi dell’IVASS sono: 
– il Presidente; 
– il Consiglio, che si compone del Presidente e di due Consiglieri; 
– il Direttorio integrato, che è costituito dal Governatore della Banca d’Italia, che lo presiede, dagli altri membri del Direttorio della Banca e dai due Consiglieri.

Il nuovo sito dell’istituto è all’indirizzo: www.ivass.it e ricalca al momento la struttura del vecchio sito ISVAP.

Intanto ieri si è tenuta la prima riunione del direttorio integrato (formato dai componenti il Direttorio della Banca d’Italia – oltre a Saccomanni ne fanno parte il governatore Ignazio Visco, Giovanni Carosio, Salvatore Rossi e Fabio Panetta- e dai consiglieri dell’Ivass, Riccardo Cesari e Alberto Corinti), con la nomina di Corrado Baldinelli a segretario generale. Nella riunione sono state inoltre approvate le regole di funzionamento relative alle riunioni del direttorio integrato e le deleghe di poteri decisionali nell’esercizio della funzione di vigilanza assicurativa al presidente e ai consiglieri dell’Ivass.

Baldinelli è attualmente capo del servizio supervisione intermediari specializzati della Banca d’Italia.