Copertura assicurativa a tutela delle perdite occulte d’acqua

1557

di Lucio Berno

Ed ora, anche i gestori del servizio idrico ci forniranno una copertura assicurativa. A tutela di cosa? Ovviamente delle perdite occulte d’acqua.

Ma …. perdonatemi … perchè mi dovrei assicurare per le perdite occulte d’acqua quando l’impianto del servizio idrico:

– non è mio
– non lo posso toccare
– non lo posso manutenere
– spesso non so nemmeno dove sia.

Eppure, noi ce lo dimentichiamo, ma se l’erogazione dell’acqua non dovesse funzionare e, per non funzionare, intendiamo che abbia delle perdite… ebbene, in questo caso, le conseguenze economiche rimangono in capo all’utilizzatore (finale!!).

Non è male, quindi, l’idea che hanno avuto alcuni gestori del servizio idrico … ma … occupandoci di assicurazione da qualche anno, temiamo che la copertura assicurativa non sia propriamente una panacea … Certo, qualcuno potrebbe (e a ragione) pensare che stiamo facendo un processo alle intenzioni dal momento che non possediamo un testo della copertura. E’ vero.  Ma per parafrasare un vecchio politico deceduto: “a pensar male si fa peccato … ma spesso ci si azzecca”.

Noi sappiamo che la copertura assicurativa sarà operativa esclusivamente per le perdite occulte.  Ne consegue che la linea di demarcazione per ottenere l’indennizzo si identificherà con l’aggettivo “occulto”.  Non vogliamo nemmeno immaginare la miriade di contestazioni che potranno sorgere sull’argomento. Sta di fatto, comunque, che l’utilizzatore dovrà farsi carico di una verifica periodica dell’impianto per non incorrere nella contestazione, assai probabile, che la perdita non fosse occulta!

In genere, quando ci si accorge che l’erogatore idrico non funziona? Quando arriva una bolletta spropositata rispetto ai periodi precedenti. In questi casi si avverte il gestore, il quale dovrà intervenire per una verifica sul contatore e l’accertamento di eventuali guasti o malfunzionamenti. E se il contatore funziona regolarmente?  Allora dovremmo essere in presenza di perdite occulte.

Insomma, per il momento, accontentiamoci di sapere che abbiamo la possibilità, ancora limitata ad alcuni gestori idrici, di assicurare le perdite occulte. Poi, vedremo se saremo anche in grado di capire il tipo di copertura che ci verrà offerta …

Chiunque abbia già ricevuto la documentazione contrattuale al riguardo potrebbe inviarcela all’indirizzo mail della nostra sede. Ci farebbe cosa gradita.

SHARE